Il potere subliminale dei profumi

Postato il

Il potere subliminale dei profumi

 

«Le antiche civiltà eurasiatiche tenevano in gran conto il potere sacrale, molto spesso anche terapeutico, dei profumi. Si pensi ai doni preziosi e inebrianti che i tre magi orientali recano a Gesù Bambino: oro a parte, l’incenso è legato al cerimoniale e all’offerta sacra e la mirra possiede proprietà medicinali antisettiche (era impiegata nella mummificazione) e potentemente analgesiche, paragonabili agli affini cannabinoidi. Ma c’è di più, e solo le moderne scienze neurofisiologiche hanno iniziato a chiarirlo. Anche nel quotidiano, trattando erbe aromatiche, alimenti e bevande, il nostro olfatto entra in contatto con molecole odorose che interferiscono col nostro sistema nervoso centrale, influendo sul comportamento e sull’umore».

Daniele Maestri, Sapore è sapere

 

Maestri, Sapore è sapere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...